Prenditi cura di lei

Romanzo di Kyung-Sook Shin, 2008 (trad. it. 2011, NERI POZZA).

Recentemente ci siamo imbattutti in un titolo irresistibile per noi di Care&People. Siamo corsi in libreria a recuperare il volume. E ci siamo lasciati prendere dalla sua scrittura piacevole, dall’atmosfera esotica e dalla sconfinata familiarità dei suoi sentimenti.
In “Prenditi cura di lei” il ritmo pacato gestisce lo strazio di una vicenda dolorosa – l’improvvisa scomparsa di una donna sessantanovenne e le vane ricerche da parte dei familiari – grazie alla quale molte cose smettono di essere date per scontate e il vissuto dei protagonisti viene ripercorso alla ricerca di un senso per quanto sta accadendo. Ne emerge la storia del disagio quasi segreto della donna  rappresentata come il nodo fondamentale di un fascio in apparenza semplice di relazioni affettive. Tale storia mette in evidenza come l’attenzione verso l’altro e la cura non abbiano nulla di scontato, anche all’interno della famiglia.
Tra il dolore per l’improvvisa scomparsa di Park So-nyo e l’occasione di una possibile riconquista riflessiva della propria esistenza da parte di ogni personaggio, si celebra il ruolo della madre  come sorta di instancabile guardiana del benessere dei propri cari. Noi di Care&People tuttavia ci siamo  soffermati soprattutto su un elemento narrativo  secondario nell’economia del romanzo. Si tratta della non immediatezza con cui  un disagio anche grave riesce a rompere la routine, dovendo vincere l’impegno di chi  e di cosa la protegge a garanzia della riproduzione del quotidiano e della sua stabilità.  E ci ha colpiti come il prendersi cura sia  in primo luogo una tensione tanto necessaria quanto difficile da riconoscere come tale e da assecondare, in bilico tra società e individuo, tra nuclei sociali differenti, tra responsabilità e dono, tra lo star bene e il rimpianto.

Se avete voglia di leggerlo, cederemo volentieri la nostra copia al primo che ce la richiederà a info.careandpeople@gmail.com

Annunci

1 Commento

Archiviato in narrativa, recensioni

Una risposta a “Prenditi cura di lei

  1. Libro commovente…

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...